Installare Fluxion su Debian Stretch

 

Installare Fluxion su Debian Stretch

Installare Fluxion su Debian Stretch

Fluxion al momento è uno dei migliori tools per il cracking wifi, con password WPA/WPA2 senza ricorrere ed  attacchi bruteforce o dizionario. Per installare Fluxion su Debian Stretch, bisogna risolvere alcune dipendenze, sopratutto quella di pyrit, non più presente nei repository Debian.

Installazione dipendenze:

$ sudo apt install -y aircrack-ng reaver rfkill macchanger isc-dhcp-server curl hostapd lighttpd nmap mdk3 php5-cgi python-scapy python-pip forensics-extra
$ sudo pip install psycopg2
$ sudo pip install libsass
$ sudo pip install scapy

Installazione pyrit:

git clone https://github.com/JPaulMora/Pyrit.git
cd Pyrit/
python setup.py clean
python setup.py build
sudo python setup.py install

Installazione Fluxion:

git clone https://github.com/wi-fi-analyzer/fluxion
cd fluxion/
sudo ./fluxion.sh

Installare Fluxion su Debian Stretch

Installare Fluxion su Debian Stretch

per l'utilizzo nella prossima guida metterò gli screenshots di un attacco ad una rete wifi con password wpa2. La rete sotto attacco sarà la mia.

enjoy πŸ˜‰

 

IP Statico su Raspberry pi e Raspbian Stretch

 

IP Statico su Raspberry pi e Raspbian Stretch

IP Statico su Raspberry pi e Raspbian Stretch

Guida su come settare un ip statico su Raspberry pi con OS Raspbian Stretch. I due files da modificare sono: /etc/dhcpcd.conf e /etc/network/interfaces.

sudo nano  /etc/network/interfaces

ed incollare:

auto lo
iface lo inet loopback
iface eth0 inet manual

sudo nano /etc/dhcpcd.conf

e modificare le voci sotto:

# Example static IP configuration:
interface eth0
static ip_address=192.168.1.84/24
static routers=192.168.1.1
static domain_name_servers=192.168.1.1 8.8.8.8

IP Statico su Raspberry pi e Raspbian Stretch

enjoy πŸ˜‰

 

Configurazione HT 503 con Asterisk 14 e FreePBX 14

 

Configurazione HT 503 con Asterisk 14 e FreePBX 14

Configurazione HT 503 con Asterisk 14 e FreePBX 14

Configurazione HT 503 con Asterisk 14 e FreePBX 14 

Dopo avere installato Asterisk 14 e Freepbx 14 su Raspbian Stretch Lite, ho dovuto configurare il modulo Ata Grandstream HT 503, con qualche differenza rispetto alla guida principale che avevo fatto un po' di tempo fa, e che comunque attualmente funziona con Asterisk 13 e Freepbx 13, ma "stranamente" non funzionante con la versione 14. In Freepbx sia il Trunk che le estensioni sono in chan_sip, ed ho camabiato la porta di default in 5060 in SIP Settings/Chan SIP Settings. Di seguito condividerò alcuni screenshots per una configurazione funzionante su HT 503:

IP HT 503=192.168.1.80
IP SERVER= 192.168.1.84

Configurazione HT 503 con Asterisk 14 e FreePBX 14 Configurazione HT 503 con Asterisk 14 e FreePBX 14Configurazione HT 503 con Asterisk 14 e FreePBX 14 Configurazione HT 503 con Asterisk 14 e FreePBX 14 Configurazione HT 503 con Asterisk 14 e FreePBX 14 Configurazione HT 503 con Asterisk 14 e FreePBX 14

Configurazione HT 503 con Asterisk 14 e FreePBX 14

enjoy πŸ˜‰

Asterisk 14 Freepbx 14 e Raspbian Stretch

 Asterisk 14 Freepbx 14 e Raspbian Stretch

Asterisk 14 Freepbx 14 e Raspbian Stretch

Installazione su Raspberri py 3 con OS Raspbian Stretch Lite, di Asterisk 14 e Freepbx 14. Guida testata e funzionante. La mia è una installazione ex novo minimale, dove ho collegato per eseguire i test un modulo Ata HT503, il tutto funzionante sia con chiamate in entrata che in uscita.

Aggiungere i repository jessie per php5 ed aggiornare il sistema:

sudo echo "deb http://mirrordirector.raspbian.org/raspbian/ jessie main contrib non-free rpi" | sudo tee /etc/apt/sources.list.d/jessie.list
sudo apt update; apt upgrade -y
sudo reboot

Installare tutto l'occorrente:

sudo apt install -y build-essential openssh-server apache2 mysql-server mysql-client bison flex php5 php5-curl php5-cli php5-mysql php-pear php5-gd curl sox libncurses5-dev libssl-dev libmysqlclient-dev mpg123 libxml2-dev libnewt-dev sqlite3 libsqlite3-dev pkg-config automake libtool autoconf git subversion unixodbc-dev uuid uuid-dev libasound2-dev libogg-dev libvorbis-dev libcurl4-openssl-dev libical-dev libneon27-dev libsrtp0-dev libspandsp-dev libiksemel-dev libiksemel-utils libiksemel3 libjansson-dev libapache2-mod-php5 libmyodbc sendmail dirmngr mongodb

Cambiare versione php dallla 7 alla 5:

sudo update-alternatives --config php

Mettere in sicurezza il db:

sudo mysql_secure_installation x MariaDB

Installare nodejs e riavviare:

sudo curl -sL https://deb.nodesource.com/setup_8.x | sudo -E bash -
sudo apt install -y nodejs
sudo reboot

Scaricare Jansson, Asterisk 14, Freepbx 14

cd /usr/src
sudo wget http://downloads.asterisk.org/pub/telephony/asterisk/asterisk-14-current.tar.gz
sudo wget -O jansson.tar.gz https://github.com/akheron/jansson/archive/v2.10.tar.gz
sudo wget http://mirror.freepbx.org/modules/packages/freepbx/freepbx-14.0-latest.tgz

Installare Jansson:

cd /usr/src
sudo tar vxfz jansson.tar.gz
sudo rm -rf jansson.tar.gz
sudo cd jansson-*
sudo autoreconf -i
sudo ./configure
sudo make -j4
sudo make install

Installare Asterisk 14:

cd /usr/src
sudo tar xvfz asterisk-14-current.tar.gz
sudo rm -rf asterisk-14-current.tar.gz
sudo cd asterisk-14.*
sudo contrib/scripts/get_mp3_source.sh
sudo ./contrib/scripts/install_prereq install
sudo ./configure
sudo make menuselect

a questo punto inserire il prefisso internazionale, nel nostro caso 39:

Asterisk 14 Freepbx 14 e Raspbian Stretch

Asterisk 14 Freepbx 14 e Raspbian Stretch

e poi abilitare  format_mp3:

Asterisk 14 Freepbx 14 e Raspbian Stretch

Asterisk 14 Freepbx 14 e Raspbian Stretch

sudo make -j4
sudo make install
sudo make config
sudo ldconfig

adesso bisogna verificare che asterisk funzioni correttamente:

sudo /etc/init.d/asterisk start
sudo asterisk -rvvv

Installazione e configurazione di Apache2 e permessi:

sudo /etc/init.d/asterisk stop
sudo groupadd asterisk
sudo useradd -d /var/lib/asterisk -g asterisk asterisk
sudo chown -R asterisk:asterisk /var/spool/asterisk /var/run/asterisk /etc/asterisk /var/{lib,log,spool}/asterisk /usr/lib/asterisk /var/www
sudo sed -i 's/#AST_USER="asterisk"/AST_USER="asterisk"/g' /etc/default/asterisk
sudo sed -i 's/#AST_GROUP="asterisk"/AST_GROUP="asterisk"/g' /etc/default/asterisk
sudo cp /etc/apache2/apache2.conf /etc/apache2/apache2.conf_orig
sudo sed -i 's/AllowOverride None/AllowOverride All/'  /etc/apache2/apache2.conf
sudo sed -i 's/^\(User\|Group\).*/\1 asterisk/' /etc/apache2/apache2.conf
sudo mv /var/www/html /var/www/html.bak

Configurazione ODBC:

sudo nano /etc/odbcinst.ini

ed incollare dentro:

[MySQL]
Description = ODBC for MySQL
Driver = /usr/lib/arm-linux-gnueabihf/odbc/libmyodbc.so
Setup = /usr/lib/arm-linux-gnueabihf/odbc/libodbcmyS.so
FileUsage = 1

ricordo che per verificare l'esatta ubicazione e nome dei driver, eseguire il comando sotto:

$ sudo find / -name libmyodbc.so

poi:

sudo nano /etc/odbc.ini

ed incollare dentro:

[MySQL-asteriskcdrdb]
Description=MySQL connection to 'asteriskcdrdb' database
driver=MySQL
server=localhost
database=asteriskcdrdb
Port=3306
Socket=/var/run/mysqld/mysqld.sock
option=3

a questo punto riavviare:

sudo reboot

al riavvio:

sudo a2enmod rewrite

ultima modifica da fare:

sudo nano /etc/php5/apache2/php.ini

e nel menu Resource Limits settare memory_limit = 256M, ed ancora nel menu File Uploads settare upload_max_filesize = 120M

sudo systemctl restart apache2

Installazione di Freepbx 14:

cd /usr/src
sudo tar vxfz freepbx-14.0-latest.tgz
sudo rm -rf freepbx-14.0-latest.tgz
sudo cd freepbx
sudo ./start_asterisk start
sudo ./install -n
sudo fwconsole chown
sudo fwconsole reload
sudo fwconsole restart

se tutto è andato bene il server Asterisk è raggiungibile all'indirizzo http://ip_raspberry. La prima cosa da fare è quella di scegliere nome utente, password e mail, per accedere al pannello di amministrazione. Andare poi nel menu Admin-Module Admin e scaricare ed aggiornare tutti i moduli.

Asterisk 14 Freepbx 14 e Raspbian Stretch

enjoy πŸ˜‰

Grandstream HT 503 con Vodafone Station Revolution

 

Grandstream HT 503 con Vodafone Station Revolution

Grandstream HT 503 con Vodafone Station Revolution

Un po' di tempo fa aveva fatto una guida sulla Configurazione Grandstream HT 503 con Asterisk e FreePBX, collegato ad una linea pstn, ma passando alla fibra FTTC di Vodafone, il numero si trova sulla Tel 1 della Vodafone Station Revolution, e quindi la configurazione fatta a suo tempo sulla FX0 del HT 503 non va bene. I problemi che ho riscontrato sono:

  1. Inizialmente il telefono Voip chiamandolo faceva 1 o 2 squilli solamente
  2. Se dopo aver squillato, dall'altra parte si chiudeva subito la comunicazione, il telefono squillava in eterno.

Le modifiche che ho adottato sono quelle in figura:

Grandstream HT 503 con Vodafone Station RevolutionGrandstream HT 503 con Vodafone Station Revolution

e riguardano la sezione PSTN Disconnect Tone, che ho settato con i parametri:

f1=425@-12,f2=425@-12,c=200/200-200/200;

e Stage Method (1/2) che ho settato su 1. Tutte le altre piccole modifiche non sono importanti.

Grandstream HT 503 con Vodafone Station Revolution

enjoy πŸ˜‰

 

Asterisk 14 Freepbx 14 su Debian 8.8

 

Asterisk 14 Freepbx 14 su Debian 8.8

Guida su come Installare Asterisk 14 e Freepbx 14 su Debian 8.8 Jessie. Questa guida è stata fatta su una nuova installazione di Debian Stable e tutti i comandi sono stati eseguiti come utente ROOT.

Aggiornare il sistema:

# apt update; apt upgrade

se viene installato un nuovo kernel riavviare.

Scaricare le dipendenze ed i servizi necessari:

# apt install -y build-essential linux-headers-`uname -r` openssh-server apache2 mysql-server mysql-client bison flex php5 php5-curl php5-cli php5-mysql php-pear php5-gd curl sox libncurses5-dev libssl-dev libmysqlclient-dev mpg123 libxml2-dev libnewt-dev sqlite3 libsqlite3-dev pkg-config automake libtool autoconf git subversion unixodbc-dev uuid uuid-dev libasound2-dev libogg-dev libvorbis-dev libcurl4-openssl-dev libical-dev libneon27-dev libsrtp0-dev libspandsp-dev libiksemel-dev libiksemel-utils libiksemel3 libjansson-dev libapache2-mod-php5 libmyodbc sudo

a metà installazione verrà chiesto per tre volte di settare una password per Mysql, LASCIARE IL CAMPO VUOTO. La password verrà generata in maniera automatica e sicura.

Scaricare l'occorrente: Pjproject, Jansson, Asterisk, Freepbx:

# cd /usr/src
# wget http://downloads.asterisk.org/pub/telephony/asterisk/asterisk-14-current.tar.gz
# wget -O jansson.tar.gz https://github.com/akheron/jansson/archive/v2.10.tar.gz
# wget http://www.pjsip.org/release/2.6/pjproject-2.6.tar.bz2
# wget http://mirror.freepbx.org/modules/packages/freepbx/freepbx-14.0-latest.tgz

Installare Pjproject:

# cd /usr/src
# tar -xjvf pjproject-2.6.tar.bz2
# cd pjproject-2.6
# CFLAGS='-DPJ_HAS_IPV6=1' ./configure --enable-shared --disable-sound --disable-resample --disable-video --disable-opencore-amr
# make dep
# make -j4
# make install

 

Installare Jansson:

# cd /usr/src
# tar vxfz jansson.tar.gz
# cd jansson-*
# autoreconf -i
# ./configure
# make -j4
# make install

 Installare Asterisk 14:

# cd /usr/src
# tar xvfz asterisk-14-current.tar.gz
# cd asterisk-14.*
# contrib/scripts/get_mp3_source.sh
# ./contrib/scripts/install_prereq install
# ./configure
# make menuselect

a questo punto conviene dare un occhiata ed abilitare qualche modulo in più, come format_mp3:

Installare Asterisk 13 con Freepbx 12 su Raspberry pi 2 e Debian Jessie

# make -j4
# make install
# make config
# ldconfig

non fare caso all'errore sotto:

Asterisk 14 Freepbx 14 su Debian 8.8

Asterisk 14 Freepbx 14 su Debian 8.8

adesso bisogna verificare che asterisk funzioni correttamente:

# /etc/init.d/asterisk start
# asterisk -rvvv

output:

root@debianbox:/home/edmond# asterisk -rvvv
Asterisk 14.4.0, Copyright (C) 1999 - 2016, Digium, Inc. and others.
Created by Mark Spencer <markster@digium.com>
Asterisk comes with ABSOLUTELY NO WARRANTY; type 'core show warranty' for details.
This is free software, with components licensed under the GNU General Public
License version 2 and other licenses; you are welcome to redistribute it under
certain conditions. Type 'core show license' for details.
=========================================================================
Connected to Asterisk 14.4.0 currently running on debianbox (pid = 1461)
debianbox*CLI>

Installazione e configurazione di Mysql ed Apache2 e relativi permessi:

# /etc/init.d/asterisk stop
# pear install Console_Getopt
# groupadd asterisk
# useradd -d /var/lib/asterisk -g asterisk asterisk
# chown -R asterisk:asterisk /var/spool/asterisk /var/run/asterisk /etc/asterisk /var/{lib,log,spool}/asterisk /usr/lib/asterisk /var/www
# sed -i 's/#AST_USER="asterisk"/AST_USER="asterisk"/g' /etc/default/asterisk
# sed -i 's/#AST_GROUP="asterisk"/AST_GROUP="asterisk"/g' /etc/default/asterisk
# mv /var/www/html /var/www/html.bak
# cp /etc/apache2/apache2.conf /etc/apache2/apache2.conf_orig
# sed -i 's/\(^upload_max_filesize = \).*/\120M/' /etc/php5/apache2/php.ini
# sed -i 's/AllowOverride None/AllowOverride All/'  /etc/apache2/apache2.conf
# sed -i 's/^\(User\|Group\).*/\1 asterisk/' /etc/apache2/apache2.conf
# service apache2 restart
# nano /etc/odbcinst.ini

ed incollare dentro:

[MySQL]
Description = ODBC for MySQL
Driver = /usr/lib/x86_64-linux-gnu/odbc/libmyodbc.so
Setup = /usr/lib/x86_64-linux-gnu/odbc/libodbcmyS.so
FileUsage = 1

il percorso dei driver potrebbe essere diverso se non si è su una macchina x86_x64, per verificare il percorso:

# find / -name libmyodbc.so

poi ancora:

# nano /etc/odbc.ini

ed incollare dentro:

[MySQL-asteriskcdrdb]
Description=MySQL connection to 'asteriskcdrdb' database
driver=MySQL
server=localhost
database=asteriskcdrdb
Port=3306
Socket=/var/run/mysqld/mysqld.sock
option=3

a questo punto riavviare:

# reboot

al riavvio:

# a2enmod rewrite
# service apache2 restart

Installazione di Freepbx 14:

# cd /usr/src
# tar vxfz freepbx-14.0-latest.tgz
# cd freepbx
# ./start_asterisk start
# ./install -n

se tutto è andato bene il server Asterisk è raggiungibile all'indirizzo http://ip_raspberry.

Asterisk 14 Freepbx 14 su Debian 8.8

Asterisk 14 Freepbx 14 su Debian 8.8

  1. La prima cosa da fare è quella di scegliere nome utente, password e mail, per accedere al pannello di amministrazione.
  2. Andare nel menu Admin-Module Admin e scaricare ed aggiornare tutti i moduli

Errori

Error(s) have occured, the following is the retrieve_conf output:exit: 1

Asterisk 14 Freepbx 14 su Debian 8.8

installare il modulo framework:

# fwconsole chown
# fwconsole reload
# fwconsole ma upgrade framework
# fwconsole restart

Can Not Connect to Asterisk

Asterisk 14 Freepbx 14 su Debian 8.8

andare in Settings-Advanced Settings-Asterisk Manager e ricaricare la voce .

Asterisk 14 Freepbx 14 su Debian 8.8

enjoy πŸ˜‰

 

Utilizzo di Rsync su DD-WRT

 

Utilizzo di Rsync su DD-WRT

Utilizzo di Rsync su DD-WRT

Dopo avere installato rsync sul mio router Asus RT-AC68U, utilizzando Entware. ho iniziato con il backup incrementale dei miei 3 Raspberry pi. L'utilizzo di rsync è quello standard, ma nella versione per ARM, ci sono delle piccole mancanze/differenze. Per ottenere un backup incrementale del mio centralino asterisk su Raspberry pi, ho usato:

# rsync -zzahlrvp -e 'ssh -p 2233' --progress --exclude={"/dev/*","/proc/*","/sys/*","/tmp/*","/run/*","/lost+found"} / ddwrt@192.168.1.1:/mnt/sdaX/cartella_backup

Utilizzo di Rsync su DD-WRT

enjoy πŸ˜‰

 

Scompattare centinaia di archivi rar con password con un solo comando

 

Scompattare centinaia di archivi rar con password con un solo comando

Scompattare centinaia di archivi rar con password con un solo comando

Mi sono trovato ad avere ben 650 archivi rar con password da scompattare, e non tutti si trovavano nella stessa cartella ma bensì in tante altre sottocartelle. In più tutti questi 650 archivi avevano 5 password differenti. Il mio obbiettivo era quindi di scompattarli tutti spostando i files scompattati in una differente cartella. Per ottenere questo risultato ho sperimentato 3 comandi:

Unrar ricorsivo:

$ unrar e -r -o- *.rar
$ for f in *.rar;do unrar e -r $f;done
$ find  -name '*.rar' -execdir unrar e -o- {} \;

Unrar ricorsivo con password:

$ unrar e -r -o- -p"password" *.rar
$ for f in *.rar;do unrar -ppassword e $f;done
$ find  -name '*.rar' -execdir unrar -ppassword e -o- {}

per spostare contemporaneamente i files estratti in una directory differente:

$ unrar e -r -o- -p"password" *.rar /percorso/destinazione

oppure:


$ find  -name '*.rar' -execdir unrar -ppassword e -o- {} /percorso/destinazione

 

enjoy πŸ˜‰

 

Trasferire cartelle tra due hosts locale-remoto in Linux con SCP

 

Trasferire cartelle tra due hosts locale-remoto in Linux con SCP

Il comando SCP in Linux è usato per trasferire files o cartelle in maniera sicura usando ssh, tra server locali e/o remoti.

Trasferire cartelle tra due hosts locale-remoto in Linux con SCP

 

Copiare file da locale a remoto:

# scp -v /path/local/file.txt remoteuser@remotehost:/remote/path/

se si utilizza una porta differente:

# scp -v -P 2200 /path/local/file.txt remoteuser@remotehost:/remote/path/

Copiare file da remoto a locale

# scp -v remoteuser@remotehost:/path/file.txt /path/local

Copiare cartella in maniera ricorsiva e compressa da locale a remoto:

# scp -vrC -P 2200 /path/local/folder remoteuser@remotehost:/remote/path/

Copiare cartella in maniera ricorsiva e compressa da remoto a locale:

# scp -vrC -P 2200 remoteuser@remotehost:/remote/folder/ /path/local/

Limitare la banda:

# scp -vrC -l 500 -P 2200 /path/folder remoteuser@remotehost:/remote/path/

Copiare file/cartella tra 2 hosts remoti:

# scp -v remoteuser1@remotehost1:/path/file.txt remoteuser2@remotehost2::/path/directory/

 

enjpy πŸ˜‰

Backup del Sistema con Rsync

 

Backup del Sistema con Rsync

 

Backup del Sistema con Rsync. Rsync è un leggero e potente strumento per il backup. Permette di eseguire backup incrementali, salvando i soli file modificati o aggiunti rispetto all'ultima operazione di backup, sia in locale che in remoto. Si può utilizzare per un backup dell'intero sistema o di cartelle specifiche.

Installazione:

# apt install rsync -y

Rsync locale:

# rsync -zav /percorso/origine /percorso/backup

per cancellare nella cartella di destinazione i file non più presenti nella cartella di origine basta aggiungere l'opzione –delete:

# rsync --delete -zav /percorso/origine /percorso/backup

Backup del Sistema:

per escludere dal backup files o cartelle si utilizza l'opzione –exclude:

# rsync -zaAXv --exclude={"/dev/*","/proc/*","/sys/*","/tmp/*","/run/*","/mnt/*","/media/*","/lost+found"} / /percorso/backup

Rsync da locale a remoto con ssh:

$ rsync -zavh -e ssh /cartella/origine_file/ remoteuser@remotehost:/cartella/backup

se si utilizza una porta diversa per ssh:

$ rsync -zavh -e 'ssh -p 2200' /cartella/origine_file/ remoteuser@remotehost:/cartella/backup

per visualizzare il progresso del backup:

$ rsync -zavh -e 'ssh -p 2200' --progress /cartella/origine_file/ remoteuser@remotehost:/cartella/backup

Rsync da remoto a locale con ssh:

$ rsync -zvah -e 'ssh -p 2200' remoteuser@remotehost:/percorso/del/file /cartella/destinazione

Rsync senza password ssh:

# ssh-keygen

alle domande successive premere sempre invio e copiare la chiave sul server:

# ssh-copy-id -i $HOME/.ssh/id_rsa.pub remoteuser@remotehost

a questo punto se tutto è andato bene non verrà più richiesta la password e si può accedere direttamente:

# ssh remoteuser@remotehost


Backup automatico:

a questo punto si può decidere che tipo di backup effettuare:

ogni giorno alle 23:00

00 23 * * *

ogni sabato alle 23:00

00 23 * * 6

oppure al 1° di ogni mese alle 23:00:

00 23 1 * *

$ crontab -e

ed inserire l'opzione desiderata:

00 23 * * * rsync -zav /percorso/origine /percorso/backup

Backup del Sistema con Rsync

enjoy πŸ˜‰