Cryptare file

Ognuno di noi, chi più chi meno, è geloso di un qualcosa, o comunque, ha delle cose che vuole tenere riservate, io per

esempio sono sempre stato un fissato per la privacy e la sicurezza in genere, e quindi ho sempre cercato di proteggere i

miei dati. Quindi per tutti i fissati, i fedifraghi, o gli amanti delle foto porno adesso parliamo di Truecrypt. La particolarità di

truecrypt è definita encryption/decryption on-the-fly, che significa, che i dati presenti all’interno di un volume vengono

cifrati/decifrati automaticamente pochi attimi prima di essere letti o scritti, senza l’intervento diretto dell’utente. Per accedere

al volume protetto, truecrypt richiede una password, creata in precedenza, al momento dell’installazione. Quindi prima di

procedere con l’installazione scarichiamo i sorgenti da qui , oppure per chi usa ubuntu e opensuse ci sono i pacchetti

precompilati. Di seguito vi mostro il procedimento fatto da me su Debian lenny. Per prima cosa installiamo una dipendenza,

e cioè un tool per la gestione dei volumi

 

apt-get install dmsetup

 

Io ho scaricato i sorgenti sul desktop quindi:

 

cd Desktop

tar xzf truecrypt-4.3a-source-code.tar.gz

cd truecrypt-4.3a-source-code

cd Linux

 

compiliamo

 

./build.sh

 

se tutto è andato bene, otteniamo questo:

 

Debian:/home/edmond/Desktop/truecrypt-4.3a-source-code/Linux# ./build.shChecking build requirements… Building kernel module… Done. Building truecrypt… Done.

installiamo

 install.png

 

./install.sh

adesso iniziamo a creare il volume cifrato

 

truecrypt -c /home/edmond/volume-cryptato

vi appariranno a schermo alcune domande, per iniziare potete rispondere così:

 

truecrypt.png

adesso creiamo una cartella per il mount

 

mkdir /mnt/cartella-cryptata

procediamo con il mount del file creato (volume-cryptato) che troveremo nella nostra /home

 

truecrypt -u volume-cryptato /mnt/ cartella-cryptata

da questo momento in poi, possiamo copiare file o creare cartelle all’interno della cartella-cryptata, in tutta sicurezza.

 

per smontare

 

truecrypt -d volume-cryptato

Bisogna stare attenti a non dimenticare la password, inquanto se la si dimentica, non c’è modo di ottenerla.

 

Qua altro opzioni di truecrypt

Post simili (quasi):

12 pensieri riguardo “Cryptare file”

  1. Unknown Unknown Unknown Unknown

    Grazie per l’ottima guida, però ho un piccolo problema, quando smonto il volume criptato i file restano visibili e modificabili nella cartella. per smontare definitivamente il volume devo riavviare il pc. mi puoi aiutare ?
    grazie

  2. Unknown Unknown Unknown Unknown

    Ciao, incomincio a risponderti al volo, così mi dici se funziona, poi stasera farò una modifica (sono in pausa ). Tutto questo è successo perchè si deve anteporre sudo. Elimina il volume e ricrealo con:

    sudo truecrypt -c /home/edmond/volume-cryptato

    sudo truecrypt -u volume-cryptato /mnt/cartella-cryptata

    quindi poi da root apri nautilus e scrivi nella cartella-cryptata

    poi smonti con sudo truecrypt -d volume-cryptato

    alla fine la cartella sembrerà vuota

    Ciao fammi sapere

  3. Unknown Unknown Unknown Unknown

    Ha… dimenticavo, se usi anche tu Debian, ricordati che anche se sei root devi sempre anteporre sudo. Ciao

  4. Unknown Unknown Unknown Unknown

    Ciao
    Funziona tutto perfettamente, l’unico accorgimento necessario è di chiudere la cartella criptata altrimenti il volume non si smonta.
    grazie ancora e complimenti per il blog veramente interessante

  5. Unknown Unknown Unknown Unknown

    Non esiste un’interfaccia grafica come sui sistemi Win32?

  6. Unknown Unknown Unknown Unknown

    @hal2001

    No, non esiste interfaccia grafica x Linux. Cmq i passi da fare sono abbastanza semplici. Se hai riscontrato dei problemi fammi sapere, che vedremo di risolverli, non farti nessun problema nel chiedere. Ciao

  7. Pingback: Cifrare documenti con Encfs | Blog Next
  8. Unknown Unknown Unknown Unknown

    Per Debian 5.0 lenny + Truecrypt 6.1a la procedura differisce
    Non riesco a montare Truecrypt.
    Puoi fornirmi la strada.
    Grazie

  9. Unknown Unknown Unknown Unknown

    Scusa. ma hai provato ad installarlo direttamente dai repository, dato che adesso è presente?
    Questa versione a differenza delle precedenti, ha un interfaccia grafica, fammi capire quale
    è la difficoltà che incontri. Ciao

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *