Mount partizione Hackintosh HFS+ RW da Debian Stretch

 

Mount partizione Hackintosh HFS+ RW da Debian Stretch

Mount partizione Hackintosh HFS+ RW da Debian Stretch

Guida su come fare il mount di una partizione con macOS Sierra, in HFS+ da Debian Gnu Linux, il tutto in RW, lettura/scrittura. Dopo avere installato macOS Sierra sui miei due portatili, HP Spectre 13 v102nl e HP envy 15-k208nl, mi sono trovato nella condizione di riuscire ad accedere alla partizione in lettura e scrittura. Si risolve con:

sudo apt install hfsprogs
sudo mkdir /mnt/hackintosh/
sudo mount -t hfsplus -o force,rw /dev/sdXX /mnt/hackintosh/

Mount partizione Hackintosh HFS+ RW da Debian Stretch

enjoy 😉

Hackintosh Sierra su HP Spectre 13 v102nl

 

Hackintosh Sierra su HP Spectre 13 v102nl

Hackintosh Sierra su HP Spectre 13 v102nl

Ottenere una buona installazione di macOS Sierra su un laptop non mac, può essere davvero snervante, come ho avuto modo di sperimentare io stesso su due dei miei laptop HP. Nel caso specifico questa guida servirà a me in futuro per reinstallare il tutto, oppure per chi ha lo stesso ultrabook o hardware. Tutti i credits vanno a siti come tonymacx86, insanelymac, hackintosh-zone e ai repository di RehabMan. Nel caso specifico si tratta di un HP Spectre 13 v-102nl della serie Kaby Lake:

Numero di prodotto
Y3X25EA
Nome del prodotto
HP Spectre – 13-v102nl
Microprocessore
Intel® Core™ i7-7500U (2,7 GHz, fino a 3,5 GHz, 4 MB di cache, 2 core)
Memoria, standard
8 GB di SDRAM LPDDR3-1866 (integrati)
Scheda video
Scheda grafica Intel® HD 620
Unità disco rigido
512 GB PCIe® NVMe™ M.2 SSD
Display
Schermo FHD IPS UWVA BrightView Corning® Gorilla® con retroilluminazione WLED e diagonale da 33,8 cm (13,3") (1920 x 1080)
Tastiera
Tastiera completa ad isola retroilluminata
Dispositivo di puntamento
HP Imagepad con supporto gesti multi-touch
Connessione wireless
Combo Intel® 802.11ac (2×2) Wi-Fi® e Bluetooth® 4.2 (compatibile con Miracast)
Porte esterne
1 combo cuffie/microfono; 1 USB 3.1 Type-C™ Gen 1 (HP Sleep and Charge); 2 USB 3.1 Type-C™ Gen 2 (HP Sleep and Charge, Thunderbolt)
Dimensioni ridotte (L x P x A)
32,5 x 22,9 x 1,04 cm
Peso
1,11 kg
Tipo di alimentatore
Adattatore di alimentazione CA 45 W
Tipo di batteria
Ioni di litio a 4 celle, 38 Wh
Webcam
Fotocamera HP TrueVision HD con microfono digitale dual array
Caratteristiche audio
Bang & Olufsen; HP Audio Boost; Quattro altoparlanti

Io ho iniziato scaricando Sierra 10.12.3 da questo sito e ho seguito le istruzioni per creare una usb bootable. Avviare quindi direttamente da usb e selezionare la voce Hackintosh Sierra Zone senza nessun flag (barra spaziatrice). A questo punto il nostro laptop riuscirà ad avviarsi e si inizierà col configurare la lingua, la tastiera, per poi creare la partizione. Dopo aver selezionato la partizione andare in Customize ed in Bootloader-Clover scegliere Clover-Uefi, poi continuare l'installazione che richiederà circa 20 minuti. Al riavvio fare il boot sempre da usb, e scegliere Hackintosh Sierra Zone premere F4 mettendosi sulla partizione dove è installato Sierra, per esportare i files nativi ACPI, e non è richiesto nessun flag. Completare l'installazione ed attendere che in background vengano installati tutti i driver che servono e che sono già all'interno della chiavetta usb. Io in questo step ho anche installato i driver, precedentemente scaricati, del mio adattatore usb 3.0 gigabit ethernet da qua. Riavviare, e fare il boot da usb, scegliendo sempre Hackintosh Sierra Zone, quindi accedere ad App Store e scaricare l'aggiornamento a 10.12.6, e non riavviare per il momento. Scaricare questa cartella, che contiene ciò che serve per fare il boot senza problemi. Usare Clover Configurator o EFI Mounter v3, per montare la partizione EFI, andare in EFi/CLOVER e sostituire il file config.plist con quello che si trova nella cartella scaricata, andare  in EFI/CLOVER/kexts e sostituire la cartella Other. Utlizzare Kext Utility per riparare permessi e caches, e solo adesso riavviare. Togliere la chiavetta usb ed avviare direttamente dalla partizione Sierra, e non ci dovrebbero essere problemi. Funzioneranno trackpad, batteria, bluetooth, e si avrà anche la scheda intel hd 620 funzionante con 1536 MB.

Hackintosh Sierra su HP Spectre 13 v102nl

Hackintosh Sierra su HP Spectre 13 v102nl

quello che c'è da risolvere è il problema della luminosità bassa, e la guida di RehabMan è quella giusta da seguire. Noi abbiamo bisogno di tre componenti:

  1. SSDT-PNLF.aml in ACPI/patched
  2. AppleBacklight patch in config.plist/KernelAndKextPatches/KextsToPatch
  3. AppleBacklightInjector.kext installato in /L/E

Scaricare iasl che servirà per patchare:

cd ~/Downloads
curl --remote-name --progress-bar --location https://bitbucket.org/RehabMan/acpica/downloads/iasl.zip
unzip iasl.zip
sudo cp iasl /usr/bin

Scaricare l'occorrente ed installare il tutto:

git
mkdir ~/Projects
cd ~/Projects
git clone https://github.com/RehabMan/HP-ProBook-4x30s-DSDT-Patch probook.git
git clone https://github.com/RehabMan/OS-X-Clover-Laptop-Config.git guide.git
cd ~/Projects/guide.git
make

Adesso abbiamo SSDT-PNLF.aml in ~/Projects/guide.git/build/SSDT-PNLF.aml. AppleBacklightInjector.kext in ~/Projects/probook.git/kexts/AppleBacklightInjector.kext. La patch si trova in ~/Projects/guide/config_patches.plist.

Ora non rimane che montare la partizione EFI, con Clover Configurator o EFI Mounter v3, e copiare SSDT-PNLF.aml in EFI/ACPI/patched, installare AppleBacklightInjector.kext via terminale:

sudo cp -R ~/Projects/probook.git/kexts/AppleBacklightInjector.kext /Library/Extensions
sudo kextcache -i /

per ultimo inserire la patch sotto utilizzando Clover Configurator, nella sezione Kenel and Kext Patches:

Name = AppleBacklightInjector.kext
Find = F%uT%04x
Replace = F%uTxxxx
Comment = AppleBacklightInjector.kext (credit RehabMan)

Dopo il reboot anche il problema della luminosità verrà risolto, e da App Store scaricare Brightner Slider, così da avere un applet per regolare la luminosità sul pannello. Per quanto riguarda il wifi ho acquistato con pochi soldi un adattatore usb nano Edimax EW-7811Un, che va benissimo e sul sito ci sono i driver che funzionano benissimo su Sierra 10.12.6.

Hackintosh Sierra su HP Spectre 13 v102nl

enjoy 😉

 

 

 

(Solved) Tasti luminosità non funzionanti su Debian Jessie/Strech

 

(Solved) Tasti luminosità non funzionanti su Debian Jessie/Strech. Altro passo avanti nella messa a punto del mio nuovo notebook, dopo le due guide precedenti, qua e qua. In pratica i tasti F2 ed F3 che dovrebbero regolare la luminosità dello schermo non funzionano, ed a dire il vero la regolazione non funziona nemmeno tramite applet o direttamente dal menu Power Management Preferences. Per risolvere il problema. per prima cosa bisogna identificare quale scheda video gestisce la luminosità:

$ ls /sys/class/backlight/

nel mio caso l'output è

edmond@debianbox:~$ ls /sys/class/backlight/
acpi_video0  intel_backlight

a questo punto creare il file:

# nano /usr/share/X11/xorg.conf.d/20-intel.conf

ed incollare dentro:

Section "Device"
        Identifier  "card0"
        Driver      "intel"
        Option      "Backlight"  "intel_backlight"
        BusID       "PCI:0:2:0"
EndSection

adesso basta fare un logout e dopo il login tutto funzionerà correttamente.

(Solved) Tasti luminosità non funzionanti su Debian Jessie/Strech

enjoy 😉

 

Notebook HP ENVY 15-k208nl e Debian Jessie

Notebook HP ENVY 15-k208nl e Debian Jessie

Notebook HP ENVY 15-k208nl e Debian Jessie

Notebook HP ENVY 15-k208nl e Debian Jessie. Ho appena preso questo Notebook HP ENVY 15-k208nl, e sto cercando di configurarlo in modo che tutto l'hardware funzioni. Per renderlo subito operativo bisogna installare subito un kernel recente ed alcuni pacchetti. L'output del comando lspci restituisce:

edmond@debianbox:~$ lspci
00:00.0 Host bridge: Intel Corporation Broadwell-U Host Bridge -OPI (rev 09)
00:02.0 VGA compatible controller: Intel Corporation Broadwell-U Integrated Graphics (rev 09)
00:03.0 Audio device: Intel Corporation Broadwell-U Audio Controller (rev 09)
00:14.0 USB controller: Intel Corporation Wildcat Point-LP USB xHCI Controller (rev 03)
00:16.0 Communication controller: Intel Corporation Wildcat Point-LP MEI Controller #1 (rev 03)
00:1b.0 Audio device: Intel Corporation Wildcat Point-LP High Definition Audio Controller (rev 03)
00:1c.0 PCI bridge: Intel Corporation Wildcat Point-LP PCI Express Root Port #1 (rev e3)
00:1c.1 PCI bridge: Intel Corporation Wildcat Point-LP PCI Express Root Port #2 (rev e3)
00:1c.2 PCI bridge: Intel Corporation Wildcat Point-LP PCI Express Root Port #3 (rev e3)
00:1c.3 PCI bridge: Intel Corporation Wildcat Point-LP PCI Express Root Port #4 (rev e3)
00:1c.4 PCI bridge: Intel Corporation Wildcat Point-LP PCI Express Root Port #5 (rev e3)
00:1f.0 ISA bridge: Intel Corporation Wildcat Point-LP LPC Controller (rev 03)
00:1f.2 SATA controller: Intel Corporation Wildcat Point-LP SATA Controller [AHCI Mode] (rev 03)
00:1f.3 SMBus: Intel Corporation Wildcat Point-LP SMBus Controller (rev 03)
08:00.0 Network controller: Intel Corporation Wireless 3160 (rev 83)
09:00.0 Ethernet controller: Realtek Semiconductor Co., Ltd. RTL8111/8168/8411 PCI Express Gigabit Ethernet Controller (rev 10)
0a:00.0 3D controller: NVIDIA Corporation GM107M [GeForce GTX 850M] (rev ff)

quindi per installare quello che ci serve bisogna abiitare i repository backports, quindi verificare il tipo di kernel a disposizione nei repo, poiche quello installato di default, 3.16.0-4, non basta per far funzionare il notebook in maniera sufficente. Al momento il kernel backportato è il 4.5.0-0.bpo.2-amd64:

# apt-cache search linux-image
# apt-get install -t jessie-backports linux-image-4.5.0-0.bpo.2-amd64 linux-headers-4.5.0-0.bpo.2-amd64 -y
# reboot

una volta avviato il notebook col nuovo kernel bisogna installare un po di pacchetti per far funzionare la scheda video intel, quella nvidia, quella audio e la scheda wifi:

# apt-get install -t jessie-backports xserver-xorg-video-intel firmware-realtek firmware-iwlwifi firmware-linux-nonfree firmware-intel-sound intel-microcode mesa-utils
# reboot

il passo successivo sarà quello di installare Bumblebee, per avere il supporto Nvidia Optimus:

# apt-get install bumblebee-nvidia primus
# dpkg --add-architecture i386
# apt-get update
# apt-get install bumblebee-nvidia primus primus-libs:i386

se si usa anche sudo aggiungere il proprio nome utente al gruppo bumbeblee:

sudo adduser $USER bumblebee
sudo reboot

per testare scheda intel:

$ glxgears -info

per testare scheda nvidia:

$ optirun glxgears -info

Notebook HP ENVY 15-k208nl e Debian Jessie.….continua…..forse 🙂

enjoy 😉

Installazione stampante HP 4500 e richiesta di plugin aggiuntivi su Debian Sid

 

In questi giorni ho reinstallato una versione "pulita" di Debian Sid, quella su cui stavo era "vecchia" di quasi un anno, e siccome di cambiamenti ce ne sono stati tantissimi, come anche di miei esperimenti, ho quindi deciso di "rinnovare". Ci tengo a precisare che mi funzionava quasi tutto, ma a questo punto non riuscivo più a capire alcuni problemi da cosa dipendessero, se da modifiche fatte da me, mesi e mesi fa, oppure da librerie e configurazioni varie, rimaste in vita non si sa come, partendo da Gnome 2 ecc. ecc. Comunque ho iniziato ad installare le cose più urgenti, tra cui i driver HP della mia stampante, per la precisione una HP Officejet 4500 Wireless. Per installare tutto su Debian basta un:

 

# apt-get install hplip-gui

 

per configurare la stampante, bisogna lanciare da root:

 

# hp-setup

 

e seguire l'indicazioni. A questo punto stampando una pagina di test mi appare una finestra con la richiesta di plugin aggiuntivi (prima volta che mi capita), da andare a scaricare automaticamente dal sito hp. Quella procedura fallisce, per risolvere il problema bisogna installarli da root, con il comando:

 

# hp-plugin

 

un'altro fastidioso errore con cups è il seguente:

 

user added to lpadmin group

 

si risolve con:

 

# usermod -aG lpadmin nome_utente

 

dopo un reboot tutto dovrebbe funzionare.

 

enjoy 😉