Grandstream HT 503 con Vodafone Station Revolution

 

Grandstream HT 503 con Vodafone Station Revolution

Grandstream HT 503 con Vodafone Station Revolution

Un po' di tempo fa aveva fatto una guida sulla Configurazione Grandstream HT 503 con Asterisk e FreePBX, collegato ad una linea pstn, ma passando alla fibra FTTC di Vodafone, il numero si trova sulla Tel 1 della Vodafone Station Revolution, e quindi la configurazione fatta a suo tempo sulla FX0 del HT 503 non va bene. I problemi che ho riscontrato sono:

  1. Inizialmente il telefono Voip chiamandolo faceva 1 o 2 squilli solamente
  2. Se dopo aver squillato, dall'altra parte si chiudeva subito la comunicazione, il telefono squillava in eterno.

Le modifiche che ho adottato sono quelle in figura:

Grandstream HT 503 con Vodafone Station RevolutionGrandstream HT 503 con Vodafone Station Revolution

e riguardano la sezione PSTN Disconnect Tone, che ho settato con i parametri:

f1=425@-12,f2=425@-12,c=200/200-200/200;

e Stage Method (1/2) che ho settato su 1. Tutte le altre piccole modifiche non sono importanti.

Grandstream HT 503 con Vodafone Station Revolution

enjoy ๐Ÿ˜‰

 

Telefonare e Ricevere Gratis nel mondo con Asterisk iPhone e Vpn

 

      

 

Telefonare e Ricevere Gratis nel mondo con Asterisk iPhone e Vpn. Si può fare! Se si possiede un PBX Asterisk in casa o in ufficio, ed è giustamente configurato, si può decidere di essere sempre raggiungibile anche sul cellulare. Ci sono diversi modi per fare questo, basta creare una estensione in FreePBX, o mettere il numero di cellulare in un gruppo di squillo, ecc. ecc. Fino a che ci si trova all'interno della casa o dell'ufficio collegati alla propria rete locale, non ci sono problemi nel ricevere telefonate o effettuarle, passando dal centralino virtuale, il "problema" invece si pone quando ci si trova all'esterno e quindi di conseguenza non siamo più un interno telefonico. Anche in questo caso ci sono diverse soluzioni, per poter chiamare o ricevere le chiamate, una su tutte, si potrebbe configuare Asterisk/FreePBX dopo qualche squillo di girarci la chiamata sul telefono ecc. ecc, oppure usare un client voip opportunamente configurato. Ma secondo me invece il modo migliore è quello di essere sempre o quando si ha la necessità, connessi alla propria rete locale. Sembra difficile, ma in realtà è molto più semplice di quanto si pensi. Quello di cui si ha bisogno, oltre ad un minimo di conoscenza, sono:

  1. Una estensione configurata su FreePBX
  2. Un client Voip che supporti la VPN, come Bria iPhone
  3. Una VPN

 

Per quanto riguarda la configurazione di una Estensione su FreePBX ci sono molte guide sul web, ed anche in questo blog. Per quanto riguarda invece la VPN, bisogna avere un router (consigliato) con cui poterla creare, oppure un firewall. A livello domestico/ufficio si potrebbe prendere in considerazione l'acquisto di un router, per esempio un Linksys E1200-EZ v2, su cui poi installare DD-WRT, come ho fatto io. Infine serve acquistare per 8€ circa l'app per telefoni apple o android di Bria. Per quanto riguarda la configurazione è molto semplice:

Telefonare e Ricevere Gratis nel mondo con Asterisk iPhone e Vpn Telefonare e Ricevere Gratis nel mondo con Asterisk iPhone e Vpn Telefonare e Ricevere Gratis nel mondo con Asterisk iPhone e Vpn


Quindi se ci si trova lontani da casa, in Italia, basta collegarsi col proprio piano dati telefonico, alla VPN, per poi poter essere un interno e quindi chiamare e ricevere le chiamate. Se si è in vacanza all'estero, si può approfittare degli hotspot pubblici o dell'albergo per poter avviare la VPN, e poi fare una chiamata Gratis come se ci si trovasse a casa propria. Telefonare e Ricevere Gratis nel mondo con Asterisk iPhone e Vpn

enjoy ๐Ÿ˜‰

 

How to compilare Dadhi Linux su Raspberry Pi 2-3

 

How to compilare Dadhi Linux su Raspberry Pi 2-3

How to compilare Dadhi Linux su Raspberry Pi 2-3. Questa guida mostra come compilare dadhi-linux-complete su Raspberry Pi 2 o Pi 3. Quando si prova a compilare, l'errore che si verifica è il seguente, e cioè richiede il kernel source:

root@raspberrypi:/usr/src/dahdi-linux-complete-2.11.1+2.11.1# make all
make -C linux all
make[1]: ingresso nella directory "/usr/src/dahdi-linux-complete-2.11.1+2.11.1/linux"
make -C drivers/dahdi/firmware firmware-loaders
make[2]: ingresso nella directory "/usr/src/dahdi-linux-complete-2.11.1+2.11.1/linux/drivers/dahdi/firmware"
make[2]: uscita dalla directory "/usr/src/dahdi-linux-complete-2.11.1+2.11.1/linux/drivers/dahdi/firmware"
You do not appear to have the sources for the 4.1.19-v7+ kernel installed.
Makefile:71: set di istruzioni per l'obiettivo "modules" non riuscito
make[1]: *** [modules] Errore 1
make[1]: uscita dalla directory "/usr/src/dahdi-linux-complete-2.11.1+2.11.1/linux"
Makefile:9: set di istruzioni per l'obiettivo "all" non riuscito
make: *** [all] Errore 2

quindi per risolvere il problema procedere nel modo seguente:

$ sudo wget https://raw.githubusercontent.com/notro/rpi-source/master/rpi-source -O /usr/bin/rpi-source
$ sudo chmod +x /usr/bin/rpi-source && /usr/bin/rpi-source -q --tag-update
$ sudo rpi-source

e poi proseguire con l'installazione di dadhi-linux-complete:

$ cd /usr/srs
$ sudo wget
$ sudo tar xvfz dahdi-linux-complete-current.tar.gz
$ sudo rm -f dahdi-linux-complete-current.tar.gz
$ cd dahdi-linux-complete-*
$ sudo make all
$ sudo make install
$ sudo make config

enjoy ๐Ÿ˜‰

 

Configurazione Grandstream HT 503 con Asterisk e FreePBX

 

Configurazione Grandstream HT 503 con Asterisk e FreePBX

Configurazione Grandstream HT 503 con Asterisk e FreePBX. Questa guida mostra come configurare un Grandstream HT 503 con Asterisk e FreePBX. Il Grandstream HT 503 non è niente altro che un gateway/modulo ATA, che serve per utilizzare la propria linea telefonica all'interno di un PBX, nel mio caso lo utilizzo con Raspbx installato su un Raspberry pi 2. Di seguito mi limiterò a condividere gli screenshot della mia configurazione funzionante. Nell'immagine sopra si vedono due porte rj45 e 2 porte rj11, e si potrebbero utilizzare nel modo seguente:

  1. Line=FX0: bisogna inserire il cavo della propria linea telefonica.
  2. Phone=FXS: dove eventualmente andrà collegato un telefono analogico.
  3. WAN: inserire il cavo di rete.
  4. LAN: si può collegare direttamente un telefono voip.

Quindi l'obiettivo sarà quello di girare le chiamate che arrivano sulla nostra linea tradizionale ad un interno voip o analogico collegato al modulo ATA. L'indirizzo di default del Grandstream HT 503 è 192.168.2.1. In questa guida la rete è strutturata in questo modo:

  1. HT 503= 192.168.1.80
  2. Server PBX= 192.168.1.83
  3. numero principale= 023xxxxxx
  4. interno che squilla=101, ed essendo un telefono voip è collegato alla porta Lan

Status:

Grandstream HT 503 Asterisk e FreePBX

Basic setup:

è consigliabile settare l'ip dell'ATA in modo statico, nel mio caso ci pensa direttamente il router:

Grandstream HT 503 Asterisk e FreePBXGrandstream HT 503 Asterisk e FreePBX

in Unconditional Call Forward to Voip, inserire il proprio numero di telefono.

Advanced Settings:

Grandstream HT 503 Asterisk e FreePBX

f1=425@-12,f2=425-12,c=200/200-600/1000;
f1=425@-20,c=1000/4000;
f1=425@-20,c=500/500;
f1=425@-12,c=250/250;
f1=350@-11,f2=440@-11,c=100/100-100/100-100/100;
f1=425@-12,f2=425-12,f3=425@-12,c=400/200-600/100/100;
f1=350@-13,f2=440@-13,c=0/0;

FXS:

se non si usa si può lasciare non configurata.

fxs

fxs2

FX0:

Grandstream Device Configuration

sopra ci sono User ID e password, le quali poi saranno riportate al momento della crezione del Trunk in FreePBX.

Grandstream Device Configuration Grandstream Device Configuration Grandstream Device Configuration Grandstream Device Configuration

Adesso passare alla configurazione lato FreePBX, creando un Trunk con la linea principale:

trunk Configurazione Grandstream HT 503 con Asterisk e FreePBX

host=192.168.1.80
type=peer
context=from-trunk
authname=023xxxxxxx
secret=XXXXXXXXXX
canreinvite=no
insecure=port,invite
dtmfmode=rfc2833
nat=no
port=5062
disallow=all
allow=alaw&ulaw

come si vede il trunk punta al modulo ATA HT 503. Adesso bisogna creare l'Estensione 101, mettendo la stessa password anche sul telefono Voip che si andrà a configurare.

estensione

a questo punto bisogna dirottare le chiamate in entrata verso l'estensione 101, oppure verso un IVR o un gruppo di squillo. Andare in Connectivity-Inbound Routes:

inbound

poi andare in Connectivity-Outbound Routes:

outbound routes outbound routes

se tutto è andato bene, adesso si potranno ricevere e fare telefonate dalla nostra linea principale, passando dal centralino.

status

Updated: 12/06/2017

enjoy ๐Ÿ˜‰